Innovazione nel segno della tradizione.


E questo da 90 anni. Tutti conoscono la smerigliatrice FLEX, molti la usano ogni giorno. Sono in pochi però a sapere che il marchio FLEX deriva da un’invenzione della Ackermann & Schmitt.

Da dove deriva FLEX?

Nel 1922, Hermann Ackermann e Hermann Schmitt fondano un’azienda a Stoccarda-Bad Cannstatt per la produzione e vendita di una loro invenzione: la MS 6, una smerigliatrice manuale costituita da un albero flessibile azionato da un motore elettrico. Da qui l’ispirazione per il nome di quel nuovissimo tipo di utensile: FLEX, che ha poi dato origine al marchio vero.

Nel 1996, il nome della società cambia da Ackermann & Schmitt a FLEX.

Dall’albero all’odierna levigatrice angolare.


Verso la fine degli anni Venti, i tecnici sostituiscono l’albero flessibile con una serie di ingranaggi angolari. Nasce la prima smerigliatrice angolare al mondo,venduta con il marchio FLEX, e la nuova parola FLEX inizia a farsi conoscere.
Nel 1935, Ackermann & Schmitt lanciano una nuova smerigliatrice angolare a bassa velocità. Nel 1954, è la volta della prima smerigliatrice ad alta velocità, la DL 9. Partendo dalla sua struttura di base, la macchina continua ad evolversi e a migliorare. Moderni materiali plastici high-tech hanno sostituito le fusioni in ghisa, a tutto vantaggio della leggerezza. La potenza è aumentata, ma i motori sono diventati progressivamente più piccoli. Il motore e gli ingranaggi sono sempre meglio protetti dall’azione delle polveri abrasive, mentre il prodotto nel suo insieme beneficia di un generale miglioramento in termini di ergonomia, durata esilenziosità.
L’idea di base della smerigliatrice angolare è talmente valida ed efficiente da costituire il riferimento per lo sviluppo di altri tipi di macchine, continuando a stimolare il processo di innovazione.

L’originale «Made in Germany».


Il cuore che batte in ogni macchina originale FLEX nasce nella nostra produzione di motori a Steinheim. Qui realizziamo una vasta gamma di motori elettrici, pensati per adattarsi perfettamente alle esigenze dei clienti, utilizzando sofisticate attrezzature, dalla bobinatrice completamente automatica per gli avvolgimenti fino alla modernissima verniciatura a polvere e al tornio di precisione a controllo numerico.
L’impiego delle tecnologie più attuali nella produzione dei motori e nella lavorazione dell’acciaio e alluminio ed i continui controlli di qualità in tutte le fasi di lavorazione assicurano il conseguimento dei nostri elevati standard.
I nostri moderni macchinari garantiscono un’ampia flessibilità nella produzione e ci permettono di reagire in tempi brevissimi alle esigenze specifiche della nostra clientela. Le verifiche qualitative e funzionali, previste in tutto il processo produttivo,fanno parte delle nostre regole di base. Nei nostri laboratori vengono condotti rigorosi test di qualità e di funzionamento di tutte le macchine di nuovo sviluppo e dei prodotti già esistenti, con prove al banco e a fatica per riprodurre le sollecitazioni reali.
La specializzazione continua dei nostri collaboratori rappresenta per noi la condizione base per garantire anche in futuro l’utilizzo dei metodi di produzione più avanzati.